Guida al replay editor

Ciao a tutti!

Oggi vi parleremo del replay editor, la nuova funzionalità che abbiamo aggiunto con la Patch #24. Il replay editor ti consente di dare libero sfogo alla vostra creatività modificando a vostro piacimento le immagini dei replay. Inoltre, questa funzionalità vi consente di creare video personalizzati delle vostre battaglie. Il replay editor comprende fotogrammi chiave, effetti, ed esportazione dei filmati – tre funzionalità di cui ci siamo serviti nella creazione del trailer di Vikendi.

 

In questo articolo vi mostreremo come utilizzare le nuove funzioni dell’editor, oltre a indicarvi qualche accorgimento per velocizzare il vostro lavoro.

Per attivare questo strumento, dovrete eseguire il file di replay, fare clic sull’icona di modifica situata in basso a destra e accedere alla modalità dedicata al replay editor.

Fotogrammi chiave

Interfaccia utente del replay editor

Quando viene selezionato un fotogramma chiave, la posizione attuale della visuale viene salvata. Inoltre, quando riproducete il file, la visuale si sposterà tra i vari fotogrammi chiave salvati per creare delle sequenze di immagini.

Sulla barra di avanzamento, in corrispondenza della posizione dei fotogrammi chiave, vengono collocati dei marcatori e delle anteprime che consentono all’utente di individuare facilmente le sequenze desiderate.

Partendo da sinistra: aggiungi fotogramma chiave, rimuovi fotogramma chiave, percorso visuale

Una volta creati i fotogrammi chiave, attivando l’apposita opzione verrà mostrato il percorso di movimento della visuale tra i vari fotogrammi.

Come cambia il formato del percorso della visuale a seconda delle impostazioni di movimento della visuale

Tra le proprietà relative ai fotogrammi chiave, vi sono opzioni per saltare le sequenze desiderate, focalizzare l’immagine su un giocatore, applicare spostamenti di visuale curvi o lineari, ecc. che consentono di mettere a punto ogni dettaglio dei vostri filmati:

  • Salta: seleziona una porzione di fotogrammi chiave da escludere dal video.
  • Visuale (libera/giocatore/inseguimento): il percorso della visuale tra i fotogrammi chiave selezionati viene ignorato se sono attive le visuali giocatore o inseguimento.
  • Campo visivo (5~170): imposta il campo visivo della visuale.
  • Punta giocatore: seleziona un giocatore su cui focalizzare la visuale. Se non viene impostato un “giocatore obiettivo”, l’immagine non verrà focalizzata su alcun elemento in particolare.
  • Movimento visuale (lineare/curvo): opzione per selezionare riprese lineari o curve.
  • Direzione della visuale (sfumatura/fissa/orienta verso il percorso): la direzione verso cui è rivolta la visuale:
    • Sfumatura: si volge nella direzione ripresa dalla telecamera nel momento in cui è stato aggiunto il fotogramma chiave.
    • Fissa: mantiene la direzione impostata nel momento in cui è stato aggiunto il fotogramma chiave.
    • Orienta verso il percorso: si volge in direzione del percorso della visuale.
  • Velocità di riproduzione (0,25x~2x): non appena questo parametro viene modificato dall’utente, esso si ripercuote immediatamente sulle proprietà dei fotogrammi chiave.

Effetti

Questa funzionalità viene utilizzata per ritoccare i filmati.

La funzione Effetti si trova nella parte bassa delle impostazioni dedicate ai fotogrammi chiave; facendo clic sull’icona a forma di freccia, è possibile visualizzare un elenco di opzioni dettagliate

  • Profondità di campo (gaussiana/bokeh): simula la profondità di campo della visuale.
  • Gradiente di colore (sbiancamento/caldo/inverno/autunno/tetro/orrore/tramonto/chiaro di luna): regola la tonalità dei colori sullo schermo.
  • Bloom (1~100): dona vivacità all’illuminazione e accentua le luci forti come, ad esempio, quella del tramonto.
  • Vignette (1~10): scurisce l’area che circonda un determinato punto situato al centro dello schermo.

Questo strumento comprende varie impostazioni che si trovano frequentemente nei software dedicati al montaggio audiovisivo. È molto intuitivo, e anche chi ha scarsa dimestichezza con gli effetti indicati potrà applicarli con facilità tramite l’IU. Analogamente alle altre impostazioni per i fotogrammi chiave, anche quelle relative agli effetti possono essere salvate facendo clic su “Applica”. Esse divengono poi attive nel momento in cui viene avviata la riproduzione dei fotogrammi chiave in questione:


Nessun effetto


Tutti gli effetti: profondità di campo, gradiente di colore, bloom, vignette

Esportazione filmati

Questa funzione consente di estrapolare delle immagini direttamente dal gioco sulla base dell’inizio e della fine dei fotogrammi chiave generati.

Permette di ricavare sequenze video caratterizzate da una frequenza di fotogrammi stabile e immagini di alta qualità indipendentemente dalle caratteristiche del computer utilizzato, ma qualora quest’ultimo non fosse particolarmente performante, le tempistiche necessarie al completamento delle operazioni potrebbero aumentare:

  • Risoluzioni (impostazioni di gioco/HD/FHD/4K): più elevata è la risoluzione, maggiori saranno le tempistiche per l’esportazione e la capacità.
  • Frequenza dei fotogrammi (18/24/30/60/120/150): generalmente, vengono usati tra i 18 e i 30 fotogrammi al secondo. Più bassa è la frequenza di fotogrammi, più rapida sarà l’esportazione e minore sarà la capacità.
  • Qualità (bassa/media/alta).
  • Durata filmato.
  • Nome file.

Scorciatoie

Il replay editor consente l’impiego delle scorciatoie da tastiera indicate di seguito, che rendono il suo utilizzo più immediato:

ReplayEditor-12_PUBG_Forum_2445x449.png.fba49c34f71eca0b4a1e698726c60322.png

Se ve la cavate bene con il video editing, potete importare all’interno di altri programmi di montaggio audiovisuale i filmati che avete estrapolato, così da realizzare altre clip. Con questo crediamo di avere illustrato tutte le principali funzioni del replay editor. Non vediamo l’ora di ammirare i filmati che riuscirete a creare con questo strumento!

Grazie!
Il team di PUBG

Discuti questo articolo
Condividi questo articolo